Ultime novità Whatsapp e idee per il futuro

L’app di messaggistica istantanea più famosa non smette di rinnovarsi e, qualche volta, tornare sui propri passi. Dopo l’introduzione delle Stories che ora, a furor di popolo, convivono con gli status tradizionali Whatsapp ha arricchito la propria applicazione con qualche altra novità che alcuni utenti già hanno potuto utilizzare sui propri smartphone. Uno degli ultimi aggiornamenti ha proposto l‘arrivo delle GIF direttamente tramite la tastiera per arricchire velocemente le proprie conversazioni. Nel prossimo futuro dobbiamo aspettarci anche altre piccole novità che arricchiranno ancora di più questa applicazione.

Novità Whatsapp: arrivano le GIF in tastiera

Già da qualche tempo Whatsapp prevedeva la possibilità di inviare GIF ai propri contatti ma il meccanismo non era dei più semplici. Era necessario salvare la GIF sul proprio device e allegarla dalla Galleria. Ora, per alcuni utenti, è disponibile una nuova possibilità che rende questa possibilità ancora più facile da realizzare. Una volta all’interno di una conversazione vi basterà cliccare sull’immagine delle emoticon e in basso troverete la nuova opzione GIF che vi farà entrare in un catalogo piuttosto ricco. In basso a sinistra troverete una piccola lente di ingrandimento con la quale potrete cercare (tramite parole chiave) la GIF di vostro gradimento e inviarla con un solo tocco.

Ma cosa sono le GIF? Per chi non lo sapesse la parola è un acronimo di Graphics Interchange Format e indica delle immagini animate che da qualche tempo sembrano avere avuto molta diffusione nel mondo social e che ora è possibile utilizzare, con la massima semplicità, anche su Whatsapp.

Chat in evidenza in arrivo

Altra novità dovrebbe essere l’arrivo delle chat in evidenza ovvero la possibilità di fissare in alto le conversazioni più importanti in modo che siano sempre facilmente visualizzabili non appena si apre l’app sul proprio smartphone. Questa funzione, già presente in altre app di messaggistica (come Telegram) dovrebbe essere implementata nei prossimi aggiornamenti che saranno rilasciati nel giro di qualche settimana.

Autore dell'articolo: Alfredo Bianchi

Lascia un commento