Cosa sono le live tiles di Windows Phone 7.5 Mango

Se ultimamente avete letto qualsiasi articolo che citasse Mango o un’app pronta per funzionare con l’aggiornamento del sistema operativo Windows Phone, molto probabilmente avete sentito parlare delle Live Tiles. Se non sapete di cosa si tratti, ecco una guida dedicata alle Live Tiles.
Per spiegarlo in maniera molto semplice, le Live Tile rappresentano dei riquadri di piccole dimensioni (la parola Tile in Inglese significa ‘mattonella’), simili ad icone ma altamente personalizzabili.

Fino ad ora le mattonelle che è possibile visualizzare nella schermata iniziale di Windows Phone erano fisse, non permettevano all’utente di interagire.
Con l’avvento di Windows Phone Mango, invece, le live tiles offriranno nuove funzionalità e consentiranno all’utente di avere sulla propria schermata iniziale non soltanto il collegamento rapido a un’app ma, ad esempio, i contatti che sentite più spesso (visualizzando informazioni come il loro stato su Facebook) o anche il link a un sito web che visitate frequentemente. In quest’ultimo caso, le live tiles consentono anche di visualizzare una miniatura della home page aggiornata!
Si tratta di un metodo innovativo, che consente di avere a portata di tap tutte le operazioni che effettuate più spesso con il vostro smartphone.

Microsoft ha introdotto le Live Tile anche sul suo motore di ricerca Bing, la cui interfaccia al momento sta per essere completamente rivoluzionata e ridisegnata in stile Metro.
Troverete le Live Tile nella parte bassa della schermata iniziale, e all’interno dei riquadri potrete consultare informazioni personalizzate in base al paese nel quale vi trovate. Tra le informazioni che possono essere visualizzate nelle Live Tile di Bing rientrano le news, il meteo, ma anche mappe e messaggi pubblicitari.
Si tratta di un ulteriore passo verso la creazione di un unico sistema che racchiuda tutti i servizi che Microsoft propone ai suoi utenti.

Ecco un video promo che illustra alcune delle nuove funzionalità di Windows Phone Mango

Autore dell'articolo: Claudia Pisanu

Lascia un commento