Classifica App 2015: in America vince Facebook

Arrivati agli ultimi giorni dell’anno è tempo di tirare le somme sulle applicazioni più popolari dell’anno che si sta per concludere. Nielsen ha stilato una classifica sulle 10 applicazioni più utilizzate negli Stati Uniti. Stupisce, per alcuni,  lo strapotere di Google (presente con ben 4 applicazioni) e l’ottavo posto di Instagram che cede posizioni ad applicazioni di più grande utilità quotidiana.

Ecco la classifica delle 10 applicazioni più utilizzate in America nel 2015.

Classifica App 2015 – Top Ten USA

  1. Facebook – il social network più famoso si conferma al primo posto indiscusso per frequenza di utilizzo e importanza nella vita quotidiana
  2. Youtube – qualcuno aveva ipotizzato un calo di Youtube nelle preferenze dei possessori di smartphone ma in America continua a farla da padrone
  3. Facebook Messanger – l’applicazione di messaggistica di Facebook è molto utilizzata negli Stati Uniti (molto di più di quanto accade qui da noi in Europa) tanto da salire sull’ultimo gradino del podio
  4. Google Search – ormai ricerca su internet vuol dire Google, anche in America. Il colosso di Mountain View ha sbaragliato la concorrenza degli altri motori di ricerca
  5. Google Play – lo strapotere Android ha facilitato anche la salita dello Store di applicazioni, musica, libri e giochi di Google
  6. Google Maps – anche per quanto riguarda le mappe e la navigazione non c’è concorrenza che tenga. Google batte Apple che entra solo in ultima posizione
  7. Gmail – anche per quanto riguarda la comunicazione via email Google impone il suo strapotere piazzando Gmail in settima posizione
  8. Instagram – molti si aspettavano di più dal social network fotografico ma altri considerano un ottimo risultato essere entrati nella top 10 (risultato non riuscito al ben più noto Twitter)
  9. Apple Music – ultime due posizioni riservate al mondo Apple. La novità Apple Music arriva in nona posizione ma molti si aspettano un miglioramento negli anni a venire
  10. Apple Maps – le mappe di Apple perdono la sfida interna con Google ma hanno il merito di entrare nelle prime dieci applicazioni più utilizzate.

I grandi assenti

Analizzando la classifica colpisce l’assenza di applicazioni decisamente utilizzate in Italia e in Europa. Nessuna traccia di Twitter, Whatsapp e Skype.

Autore dell'articolo: Alberto Falcone

Lascia un commento